Bitcoin beneficerà ulteriormente dell’avviso di svilimento del dollaro di Goldman Sachs

La nota banca d’investimento Goldman Sachs ha messo in guardia dallo svilimento del dollaro USA. Questo andrà a beneficio di Bitcoin?

Ieri Goldman Sachs ha avvertito che il dollaro USA rischia di perdere il suo status di valuta di riserva mondiale. Questo avviene in mezzo a crescenti preoccupazioni riguardo all’inflazione negli Stati Uniti. Questo porterà ad un ulteriore rally dei prezzi Bitcoin Revolution nel prossimo futuro?

La fine del dominio del dollaro è vicina: Goldman Sachs

Secondo un articolo di Bloomberg, il gigante statunitense delle banche d’investimento Goldman Sachs, in un rapporto, ha emesso un severo avvertimento sul dollaro statunitense. Ha detto che il biglietto verde rischia di „perdere il suo status di valuta di riserva mondiale“.

Questo è un risultato diretto degli sforzi della Federal Reserve per „salvare l’economia statunitense colpita dalla pandemia“ attraverso stimoli fiscali consecutivi, ha detto il rapporto.

Con il bilancio della FED che sta già facendo „3.000 miliardi di dollari“ e il Congresso che autorizza un’altra „mossa stimolante“, il dollaro potrebbe dire addio al suo predominio sul mercato del forex.

Non è una possibilità, ma il Rally dell’Oro dice tutto

Tuttavia, Goldman Sachs ritiene che quanto sopra non sia una possibilità necessaria. Tuttavia, l’avvertimento riflette i sentimenti di decine di investitori che hanno saltato i mercati dal contante all’oro.

„L’oro è la valuta di ultima istanza, soprattutto in un ambiente come quello attuale, in cui i governi stanno svilendo le loro monete fiat e spingendo i tassi di interesse reali ai minimi storici“, ha scritto gli strateghi di Goldman, tra cui Jeffrey Currie. Ci sono ora, hanno detto, „preoccupazioni reali sulla longevità del dollaro come valuta di riserva“.

Il rally da record del metallo giallo, che ha battuto il record di quasi 2.000 dollari all’oncia, la dice lunga sulla triste condizione economica collettiva del mondo.

Bitcoin ne beneficerà ulteriormente?

Come riportato da CryptoPotato, gli investitori hanno seguito le mosse di QE di vari governi.

Anticipando l’incessante stampa di denaro e l’aumento dell’incertezza finanziaria, hanno già messo piede nei mercati del Bitcoin e dell’oro. Il prezzo della BTC è aumentato di quasi il 15% nelle ultime 24 ore.

Secondo Eric Turner di Messari, gli investitori redditizi della DeFi potrebbero anche far salire i prezzi dei Bitcoin utilizzando i loro „guadagni agricoli di rendimento“ per acquistare più BTC. Ma la migliore valuta criptata vedrà più guadagni?

Sì, secondo Charles Edwards, digital asset manager di Capriole. Il sostenitore della teoria del valore energetico della Bitcoin ritiene che quest’ultimo rally sia solido come è successo in correlazione con l’oro e non con le azioni.

Questo è solo l’inizio, e ce ne sono altri in arrivo.

Inoltre, un popolare trader di crittografia e analista di mercato basato su Twitter, ha detto che l’impostazione tecnica è matura per il prezzo del Bitcoin per puntare verso il livello di 18.000 dollari.

Nel suo tweet ‚Ethereum, Jack‘ ha detto:

BTC ha dato il setup più pulito di breakout-retest che abbia mai visto in un tempo molto lungo, mentre ogni ondata correttiva dal 4K è stata una riaccumulazione verticale.